Blog: http://IPIA.ilcannocchiale.it

PATENTE EUROPEA PER IL COMPUTER

 

ECDL, European Computer Driving Licence, patente europea per il computer. E’ l’ultima proposta in fatto di offerta formativa lanciata dall’istituto d’istruzione superiore di Omegna, nato lo scorso settembre dalla fusione del professionale Dalla Chiesa con l’istituto tecnico PACLE Altiero Spinelli.
Sempre più spesso, dicono i responsabili del progetto, i neodiplomati si vedono richiedere, al momento dei colloqui di assunzione, questa certificazione che attesta il possesso delle conoscenze di base nel campo dell’informatica applicata, quelle conoscenze che ormai sono divenute indispensabili per lo svolgimento di qualunque lavoro che non sia puramente applicativo, soprattutto in campo tecnico. Si tratta di un’attestazione che viene acquisita su base volontaria e sino ad ora era necessario rivolgersi a istituti di Verbania, Novara o Domodossola per il suo conseguimento. L’istituto omegnese dispone di docenti ben preparati e possiede numerosi laboratori dotati di attrezzature all’avanguardia, tanto da essersi occupato anche nel recente passato della formazione informatica del personale di molte scuole della provincia, in collaborazione con l’ufficio scolastico regionale e con il Politecnico di Torino. E’ stato quindi un passo naturale quello di ottenere dall’AICA – associazione per l’informatica e il calcolo automatico – l’autorizzazione a divenire sede di esami per il conseguimento della patente europea.
Dal prossimo mese di gennaio, con la ripresa delle lezioni dopo le vacanze natalizie, verranno proposti agli allievi interni tre corsi di preparazione sui sette ‘filoni’ previsti dal cosiddetto Syllabus: conoscenze generali di hardware e software, sistema operativo, trattamento dei testi, foglio elettronico, archivi informatici, presentazioni multimediali, internet e posta elettronica. Al termine di ogni modulo – la partecipazione è gratuita e su base volontaria – gli allievi potranno sostenere il relativo esame e al termine dell’intero percorso, che potrà svilupparsi anche su più ani scolastici, entreranno in possesso della patente. Prossimamente si punterà poi alle certificazioni di livello superiore, indirizzate ad esempio alla progettazione assistita dal computer (CAD).
Ma il progetto dell’istituto è ben più ambizioso. L’intenzione è infatti quella di aprire le porte agli allievi delle altre scuole cittadine, al personale scolastico e alla cittadinanza in genere, mettendo a disposizione di chiunque lo desideri i mezzi e le competenze interni. A chi fosse interessato si consiglia di tener d’occhio il sito web della scuola, all’indirizzo www.ipiadallachiesa.it, o di contattare telefonicamente la segreteria al numero 0323 62902.

Pubblicato il 29/12/2010 alle 21.41 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web